Melanargia galathea (Linnaeus 1758)

Famiglia SATIRIDI

Melanargia galathea (Linnaeus 1758) Galatea
Melanargia-galathea-(Linnaeus-1758)

Ali anteriori 23-26 mm

Descrizione
Farfalla di media grandezza (la femmina può toccare i 30 mm di apertura alare), che si distingue facilmente dagli altri satiridi nostrani per la livrea nera e bianca. Superiormente, evidenzia un disegno a scacchiera che si ripete sulle parti inferiori con tonalità giallastre. I disegni appaiono meno appariscenti sulle ali posteriori, sulle quali si osserva, inoltre, una serie interrotta di ocelli submarginali.

Biologia
Specie univoltina, con svernamento allo stadio larvale e sfarfallamento in giugno-luglio. I bruchi, pelosi, sono di colore variabile dal verde-giallo al bruno, con due linee longitudinali scure dorsali e un paio di linee giallastre lateralmente. Testa e appendici caudali sono rosso-bruni. Conducono vita diurna nutrendosi di Graminacee (gen. Phleum, Festuca, Bromus, Dactylis ecc.) alla base delle quali si impupano. Se disturbati, si arrotolano su se stessi lasciandosi cadere al suolo.

Distribuzione ed ecologia
Con alcune sottospecie, si estende dall’Europa centr-meridionale e Nordafrica all’Iran. Presente in tutta Italia, eccetto Sardegna, dalla pianura ai 3000 m. Poco frequente nel territorio, ove la si è osservata in volo su radure fiorite.

Melanargia-galathea-(Linnaeus-1758)II Melanargia-galathea-(Linnaeus-1758)III

Be Sociable, Share!